Come fare il Sex on the beach con l’ estrattore di succo

Sex on the beach juice
 
Cosa c’è di meglio di un Sex on the Beach accompagnato con un bel cornetto caldo salutare e vegano ? Sopratutto la mattina a colazione o semplicemente come merenda ?

Il Sex on the beach ( sesso sulla spiaggia ), è un famosissimo cocktail alcoolico a base di frutta e vodka.  Qui su estrattoredisuccomigliore, proporremo la versione analcoolica ( quindi senza vodka o altri liquori ) da fare in casa con l’estrattore di succo. È il classico drink da bere in spiaggia, in piscina o semplicemente al bar con gli amici. Adesso avremo la possibilità di farcelo quando vogliamo a casa nostra magari davanti a un bel film.

Come fare il Sex on the Beach

Ingredienti:

  • 2 Arance
  • 4 Pesche
  • 100 grammi di mirtilli

Noi proponiamo queste quantità ma possiamo anche variarle in base ai nostri gusti. Quindi divertitevi pure a modificare le quantità di volta in volta finchè non uscirà il succo che vi piace di più. Inoltre bisogna tener conto del fatto che questa non è l’unica versione di sex on the beach, ma ne esistono anche varianti dove si sostituisce il succo di mirtilli col succo d’ananas o succo di fragole; oppure si sostituisce il succo di pesca col succo di melone cantalupo.

Preparazione del cocktail:

Versare la frutta tagliuzzata nell’ estrattore per ottenere il succo.

Aggiungiamo acqua a piacere SOLO se lo vogliamo diluire: noi consigliamo 2-3 dita d’acqua massimo.

Mescolare il tutto, aggiungere del ghiaccio, guarnire con frutta fresca o una fettina di limone e servire!

 

Ultimo consiglio: Se vogliamo creare l’effetto sfumato, allora dobbiamo semplicemente estrarre il succo di mirtilli alla fine e versarlo sul succo di pesca/arancia senza mescolare.

 

[Voti: 4    Media Voto: 3.8/5]

La classifica dei Migliori Estrattori

+ 10 fantastiche Ricette da preparare con l'estrattore di succo.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

Anche noi odiamo lo spam, potrai cancellarti quando vuoi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *